Bambina se rimani qui con me...

giovedì 3 marzo 2005

Oggi ho dovuto fare una selezione a Penne (roba di lavoro) e per arrivare ho fatto una strada veramente carina. O meglio, la strada era una semplice strada statale, era il paesaggio che ho incontrato che era carino. Poi è stata pure una bella giornata di sole. Un pomeriggio d'inverno con un bel sole! Mi sono reso conto che in effetti sto sempre a Pescara, in città, dove difficilmente vedi altri posti se non i soliti. Casa, lavoro, i soliti luoghi di svago ecc. Non per fare i soliti discorsi, ma bisogna uscire fuori ogni tanto. E soprattutto bisogna uscire fuori dalle auto! Le dimensioni della città cambiano totalmente se non si usa la macchina. Qualcuno potrebbe dire anche "Grazie al cazzo vai a piedi!!" Ma non è solo questo. Gia se si prende un autobus ci si rende conto che la città acquista subito una maggior definizione. In macchina tante cose ci sfuggono e possiamo considerarle dei particolari. A piedi quei particolari non sono più tali ma a loro volta hanno dei propri particolari. Faccio un esempio che è meglio.
In machina difficilmente si nota un vaso di fiori giusto? A piedi quel vaso di fiori non solo non rientra più tra i particolari come dicevo prima, ma ne ha dei propri.

...



...


Sapete che vi dico?
Mi sono stancato di scrivere. Alla fine quello che volevo dirvi è che ogni tanto farsi una passeggiata e guardarsi intorno non sarebbe affatto male

1 Commenti: