Falling, are we falling in love?

domenica 7 agosto 2005

Ho lo stomaco in subbuglio. Venerdì pomeriggio fino a sabato sera sono stato a casa di amici a Civitella Casanova. La prima sera, dopo una cena a base di Parmigiana (leggera leggera), ci siamo scolati in tre, la bellezza di cinque litri di sangria. Non contenti ci siamo buttati su una bottiglia di Rhum Bacardi e annesso succo di pera. Stavo proprio sui monti con Annette! Una sbronza del genere non l'avevo da tempo e meno male aggiungerei, non sono certo un ubriacone!? Sta di fatto che durante la notte di sabato ne ho combinate di cotte e di crude. Mi sono:

  • fatto la doccia vestito
  • stavo per buttarmi giu per la vallata
  • mi sono spogliato nudo
  • ho cercato di inchiappettarmi Peppe (e questo non è bello)

  • e chissà cos'altro ho combinato! Meno male(?) che chi era un pelino meno ubriaco di me, ha fotografato e filmato tutto. Una notte, un fiume di risate. A riscatto della mia anima in depression, come cantava Zucchero.
    Sono andato via con Massimo verso le undici. Ci siamo fatti una chiacchierata delle nostre, una di quelle chiacchierate che se ci sentiste di nascosto vi mettereste le mani nei capelli. Una girandola di pensieri e supposizioni, annotazioni e promemoria da scrivere e pubblicare nei nostri blog. Da panico ve lo assicuro. L'ho lasciato a casa e mi sono diretto in ufficio, era mezzanotte e mezza. Ho sbrigato delle cose che avevo da fare e sono tornato finalmente a casa. Quanto è bello il mio letto!?! Ed è proprio in questo momento che sto scrivendo. Scorrendo i canali della tivù ho beccato la prima puntata di Twin Peaks.
    Ecco qua! Fa la comparsa su questo blog il nome di una serie televisiva che ha letteralmente segnato la mia adolescenza. Ho le cassette registrate di quando lo diedero in onda per la prima volta su canale cinque, il cofanetto (cafonetto?!?) in dvd e il diario segreto di Laura Palmer. Perfino la colonna sonora su cassetta, copiata all'epoca da un amico che aveva il cd e il cd stesso, che ho comprato diversi anni dopo trovandolo fortunosamente (cioè a culo) in offerta a Mediaworld. Twin Peaks è una serie che ha fatto epoca. Ha scatenato la fantasia di mezzo mondo e anche la mia. E tutt' ora, anche adesso che sarei grande e grosso provo delle strane sensazioni rivedendo quelle immagini e riascoltando quelle voci e quei suoni. Sensazioni legate alle emozioni che provo ovviamente. Il cosiddetto S-ciopone. Credo di aver parlato dello s-ciopone in un vecchio post. Sono letteralmente innamorato di questa serie televisiva. Il ricordo che ne ho è strettamente legato a quel periodo della mia vita, che però stranamente non ha niente di particolare. Era "semplicemente" la mia adolescenza. Un periodo della vita stranissimo e bellissimo, per quanto mi riguarda. Qualcosa su cui tutti dobbiamo passare. Qualcosa che col senno di poi ci fa capire cos'è la vita e ce la fa apprezzare e magari anche rimpiangere.Twin Peaks mi ha colpito su più fronti. E' un po come quando si ripensa a una storia d'amore passata, a una ragazza che fondamentalmente non abbiamo mai smesso di amare. E' molto difficile per me spiegarmi in questo senso. Twin Peaks solleticava e solletica ancora oggi la mia più sfrenata fantasia e tira fuori tutto quello che desideravo e desidero ancora per me. Dava fuoco alle mie passioni e io profondamente sono passionale. E' pieno di classe, trasuda stile da ogni fotogramma, alcune delle attrici accarezzano le mie fantasie d'amore come se fossi ancora un adolescente. Sognavo una ragazza bella e fragile come Donna Hayward... e per molti aspetti ne ho avuta una che me la ricorda molto. Guardare Twin Peaks, ripensare al passato è come essere immersi in un sogno bellissimo e allo stesso tempo in un terribile incubo. Il tema principale della colonna sonora da l'esatta descrizione di come mi fa sentire. Si chiama Falling è cantata da Julee Cruise ed è stata scritta da Angelo Badalamenti cosi come il resto della colonna sonora. E' da ascoltare e riascoltare fino alla nausea.
    Pensate, sono talmente malato che ho messo il dvd nel mac. Mentre scrivo su una finestra vedo Twin Peaks nell'altra. Anche perchè tra poco la sua replica su raitre finirà e voglio mantenere a galla questa sensazione fino alla fine.
    Appunto, fine.

    2 Commenti: