All'improvviso senza preavviso si sente un pim-pam-pum! Un frikkettone forse drogato suona e non smette più...

giovedì 28 febbraio 2008

La seconda serata del festival è stata nettamente superiore alla prima. Tra tutti ho gia preso i singoli di Grignani, Cammariere, Venuti e Tiromancino. Certo, il festival in generale purtroppo non è riuscito a risollevarsi soprattutto se confrontato a un DopoFestival da panico con Elio e Lucilla (folle desiderio di queste mie notti sanremesi). Ma passiamo in rassegna le altre dieci canzoni in gara.
  • 21.18 Mario Venuti: Artista che seguo da un po, si presenta con una canzone nel suo classico stile poppettaro. Frase chiave: Io la canto a te a dispetto di ogni logica. Ti stupiresti di trovarti all'improvviso in vetta a un'emozione. (a un'emozione no, ma in classifica si o il contrario?!)
  • 21.38 Amedeo Minghi: Perchè era vestito da motociclista? E' venuto in moto? Allora Minghi siccome anche tu quest'anno hai azzeccato il titolo, prendi la moto e Cammina cammina. Frase chiave: Io ti difenderei, io ti difenderei, ti difenderei e sai che lo farei. (invece io ti ci manderei)
  • 21.56 Gio di Tonno & Lola Ponce: Lui è rimasto il gobbo di Notredame, lei invece è una stangona come tante. Il pezzo è talmente melenso e sanremese che potrebbe quasi vincere. Frase chiave: Lei- Il cuore è chimico che notte magica, tu lo sapevi mi hai gia incontrata. Lui- Non è possibile ma quanto sei bella, muoio di luce in fondo agli occhi. (e io muoio di diabete)
  • 22.18 Gianluca Grignani: Sono di parte lo ammetto, ma il Gringa mi piace sempre. Anche se non osa e non va oltre le sue solite produzioni. Promosso. Frase chiave: E spero che tu ovunque vada cammini nel sole, walking away with me. (Mitico!)
  • 22.30 Mietta: Bella, bella e ancora bella, altro che la Tatangelo! Certo della sua canzone non sentivamo assolutamente la mancanza, si lascia ascoltare non meno di altre ma il titolo ci sta tutto! Frase chiave: Tu baciami adesso e poi vedrai vedrai... (Cara Mietta, ti rivolgo lo stesso invito e poi vedrai...)
  • 22.45 Loredana Bertè: Una donna un mito, ma non ho ancora capito di che cavolo parla la sua canzone!!! Frase chiave: Solo tu solo tu mentre sai che l'arrivo imprevisto di un povero Cristo non ci salverà. (Loderana, la coca fa male lo dovresti sapere meglio di chiunque altro...)
  • 22.57 Little Tony: Canzone malinconica col suo incedere rock-blues. Personalmente, nonostante anche di questa canzone non ne sentivamo la mancanza, rimango colpito e un po emozionato. Mi porta a fare tutta una serie di pensieri vorticosi che mi lasciano sgomento, meglio soprassedere. Frase chiave: Riparto da qui e la chitarra suona dolcemente, non finisce qui. (e cmq grandissimo Little!)
  • 23.38 Tiromancino: I radiohead de no artri, con un brano spruzzato di Floyd e dall'alto tasso di sonnolenza. Peccato perchè l'idea era bella, magari cantata da Califano avrebe avuto un senso. Frase chiave: Tanto a me della musica non mi frega più niente questa è la mia rivincita, sono dirigente. (se la cantate in romanesco viene fuori uno stornello!!)
  • 0.02 Finley: Devo essere volgare? Mi state provocando vero? Gruppo inutile e musica inutile. Frase chiave: Momenti che ti lasciano un sorriso, ricordi, bellissimi. Pensieri che ti danno... ricordi. (ma andate a cagare!!)
  • 0.23 Sergio Cammariere: Secondo me è un folle a portare un pezzo così delicato e raffinato a un festival scontato e prevedibile. Lo fanno anche suonare per ultimo e lui non contento infila nel pezzo un assolo di Fabrizio Bosso e un suo virtuosimo al piano come se fossero perle per i porci. Frase chiave: E ora cosa non farò per amare, non mi chiedere perchè. L'amore non si spiega, tu sola sei per me. (Ti comprerò)
Dei giovani non parlo come avrete notato, anche perchè non riesco a spiegarmi come mai nella loro sezione ci sia gente più vecchia dei Finley che invece sono assurdamente considerati dei Big! La Guaccero è una bella ragazza ma la vedo poco avvezza al palco dell'Ariston, nonostante possa risultare simpatica. Per il resto che dire? Ci sorbiremo queste canzoni fino al 28 Marzo quando uscirà il nuovo disco di Vasco Rossi e saremo tutti costretti a sorbirci lui. Confido nella serata dei duetti dove chi sa suonare lo fa vedere e sentire. Attendo un Cammariere al varco infatti.

1 Commenti: