Forse stasera era una sera che ti sentivi sola e se venuta qua...

mercoledì 16 gennaio 2008

Ma alla fine non lo so mica... Sento una malinconia diversa, sottile come una nebbia. Sono uscito presto per vedermi con una persona con cui collaboravo quando facevo le serate. Era qualche anno che non si usciva assieme, mi aspettavo una serata più divertente dico la verità, invece alla fine mi mette solo una marea di ansia e una cattiva sensazione addosso. Fortunatamente sono a casa. Vorrei una bella coperta, qualcosa che mi scaldi e che mi faccia stare al sicuro. Vorrei l'abbraccio di una persona che mi vuole bene. Una qualsiasi.
Non mi sto lamentando, ma...
Ho preso l'abitudine di fare delle lunghe passeggiate, la mattina faccio tutto quello che devo fare a piedi. E quando ho l'intera mattinata libera me ne vado al mare. Ascolto Deejay, un po di musica dall'iPod. Magari nei prossimi giorni mi porto qualcosa da leggere. Ho preso e cominciato un sacco di libri, forse il caso che ne finisca qualcuno no? Faccio un lavoro strano, vedo un sacco di gente ma non ne conosco mai nessuna, propongo loro dei corsi di formazione da me e la mia azienda organizzati. Parlare con la gente implica tutta una serie di situazioni emotive che mi lasciano spesso interdetto. Questioni anche etiche a volte. Se fossi un figlio di puttana mi godrei questo lavoro molto di più. Purtroppo non lo sono e a volte non è facile, vuoi qualcuno che ti capisca e ti faccia sentire speciale. E' un lavoro che ultimamente tende a rendermi grigio e non lo voglio. Anche perchè non lo sono! Devo trovare un senso nuovo a queste giornate, trovare un nuovo modo di affrontare il fine settimana perchè così come ho passato l'ultimo non credo sia il caso sinceramente.
Mo (cioè adesso) mi sparo una puntata dei Griffin così mi addormenterò ridendo e vaffanculo tutto a domani ;))))

1 Commenti: