Nel mondo che gira, che gira, che gira e che mai si fermerà...

mercoledì 9 gennaio 2008

Partendo dalla teoria/fatto che gli Elio e le storie tese hanno scritto una canzone per qualsiasi argomento possibile e immaginabile, in una canzone diceva "la merda non è poi così brutta come la si dipinge". Adesso, non so di preciso perchè mi viene in mente questa espressione così aulica e raffinata ma di sicuro è la verità. Questo blog sembra diventato abbastanza lagnoso da un po di tempo a questa parte ma ci tengo a dire che sono solo momenti. Anzi a parte ieri, è dal primo dell'anno che le cose vanno e le sto facendo andare decisamente meglio. Non so quali strade percorrerò ma di sicuro saranno nuove strade. Così come ho fatto a capodanno, scegliendo di assecondare la mia piccola esigenza di stare un po per conto mio e quindi percorrendo una nuova strada, così farò per altre cose. Forse, e lo dico con una buona dose di ingenuità, mi si aprirà la possibilità di fare nuovamente delle serate. Fortunatamente tutte lontano dai paraggi, così avrò la possibilità di sperimentarmi e riprendermi anche sotto quell'aspetto. Mi sono deciso a cambiare molto del mio lavoro. Poi sto finalmente per riprendere l'attività di ricerca per trovare dei bei mobili per casa mia che però non siano roba da Ikea o Mercatone, ma che non costino nemmeno un occhio della testa. Poi, molto poi, quando avrò sistemato tutte ste cosette, avrò il tempo e la voglia di aprire le porte a chi vuole farsi un giro dentro di me e con me. E ovvio che per fare tutto questo devo fare un po di pulizia e spostando le vecchie cose capita di ritrovare vecchie foto, oggetti e regali che possono destabilizzare. Il vero sintomo di un cambiamento in atto è osservare come si affrontano questi momenti... e oggi mi sento bene ; )

PS
E adesso via con le ultime due puntate di Dexter muhahuahuauha

1 Commenti: